Sottopeso

Normalmente l’invecchiamento della placenta si verifica verso il termine della gravidanza o nel caso di gravidanza post-termine, questo è proprio uno dei fattori che determinano il parto, in quanto vi è la naturale necessità di terminare la gravidanza. Qualche volta però, tale invecchiamento può anche verificarsi prima, in questi casi è necessario monitorare strettamente da vicino l’evoluzione della gravidanza e le condizioni di salute del feto, in quanto potrebbe ricevere minori quantità di nutrimenti, e spesso anche di ossigeno, con comparsa di segni di sofferenza intrauterina (liquido amniotico tinto per emissione di meconio, tracciati cardiotocografici patologici).  Situazione analoga fu quella di mia madre; è difficile, a distanza di vent’anni, poter dire se l’invecchiamento della sua placenta fosse dovuto ad un errato calcolo del tempo gestazionale o a qualche altra causa, ma sta di fatto che al momento del parto il suo liquido amniotico era verde, la placenta a brandelli, ed io pesavo appena 2 kg, diventati poi 1.8kg con il calo fisiologico. Ringraziando il cielo ero sanissima, non avevo niente da invidiare agli altri neonati di 3 o 4 kg, il mio unico problema era il sottopeso, per il quale sono stata qualche settimana in incubatrice. Dopo un mese, una volta raggiunti i 2.5 kg lasciai l’ospedale. Ero una bambina sana ed energica ma la mia costituzione magra e asciutta fù più volte causa d’equivoci….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: